logo Università di Padova

Comitato per il centenario
della Grande Guerra

logo Comitato per il centenario della Grande Guerra

Chi siamo

Comitato d’Ateneo dell’Università di Padova per il centenario della Grande Guerra

Nell’estate 2012, l’Università degli Studi di Padova ha creato una commissione incaricata di elaborare un progetto scientifico interdisciplinare dedicato alla Grande Guerra.
Nell’ottobre 2013 tale commissione è stata integrata per ampliarne l’attività ed è stato elaborato un piano operativo  a livello internazionale, nazionale, regionale e locale per l’anniversario della Grande Guerra. Questo è avvenuto attraverso una serie di passaggi che sono documentati nell’attività del Comitato, di cui possiamo allegare i verbali. Sintetizzando le attività programmate da svolgersi nell’arco temporale tra il 2014 e il 2018, questo piano prevede:

 

  • Protocolli di intesa e partnership con le principali istituzioni nazionali e locali interessate alla commemorazione dell’anniversario (con la Struttura di Missione della Presidenza del Consiglio dei Ministri per gli anniversari di interesse nazionale; con il Comitato Regionale Veneto per le celebrazioni del centenario della Grande Guerra; con il Comune di Padova; con il comune di Schio; con il comune di Montebelluna; con la Comunità dei sette comuni di Asiago)
  • Partnership scientifiche nazionali e internazionali (ad es. l’Istituto Italo Germanico di Trento, l’Università bilingue di Bolzano, Università austriache e tedesche);
  • Eventi scientifici di carattere internazionale per ciascun anno dell’anniversario;
  • Progetti di ricerca sulla Grande Guerra;
  • Programmazione e ricerca didattica sui vari aspetti del conflitto;
  • Elaborazione di una piattaforma online per la pubblicazione di conferenze e lezioni sulla Grande Guerra.

 

L’Università di Padova ha investito consistentemente in questo progetto, disponendo il finanziamento della struttura, le missioni per la creazione di una rete che possa sostenere tanto a livello politico che scientifico questi progetti. Ha inoltre predisposto il finanziamento e la creazione di un sito, il finanziamento di un assegno di ricerca specificamente dedicato e ha messo a disposizione strutture e personale per rendere possibile la realizzazione di questo progetto.

In ragione delle finalità comuni, ci sembra che una partnership con la Regione potrebbe risultare importante in particolare in relazione ad alcuni aspetti del nostro programma, fermo restando che saremmo felici se tutte le proposte di collaborazione presentate costituissero elementi di interesse per la Regione. In particolare riteniamo strategica la collaborazione in relazione a questi progetti:

 

  • I grandi eventi di carattere scientifico, uno per ciascuno degli anni dell’Anniversario del conflitto mondiale (che saranno dedicati nel 2015 al Convegno annuale della Society for First World War Studies; nel 2016 ad un convegno internazionale su guerra, violenza e politica tra guerra e dopoguerra [prog. 2*]; nel 2017 a due eventi, uno legato alla realizzazione del Sistema informativo geografico della linea del Piave e uno alla narrazione della guerra [prog. 1 e 10]; nel 2018 all’armistizio [prog. 3] );
  • Le attività di ricerca relative in particolare al modo al ruolo dell’Ateneo e della Facoltà medica patavina durante il conflitto [prog. 4 e 9] ;
  • I programmi didattici, anche attraverso l’uso delle nuove tecnologie, per l’insegnamento della Grande guerra [prog. 12 e 13].
  • La predisposizione di una piattaforma per la realizzazione di lezioni online nel sito dell’Università di Padova, per la massima divulgazione di alcune attività scientifiche che riteniamo di particolare interesse anche per un pubblico più ampio.