logo Università di Padova

Comitato per il centenario
della Grande Guerra

logo Comitato per il centenario della Grande Guerra

Progetti

Il fronte italo-austriaco 1915-1918

L’obiettivo del progetto Il fronte italo-austriaco 1915-1918 è di stabilire un dialogo tra i metodi e i paradigmi interpretativi fino a qui pensati per i singoli casi dei paesi belligeranti e di sviluppare una prospettiva comparata e transnazionale da cui scaturiscano strumenti d’analisi comuni per lo studio del caso italiano e degli stati successori della Duplice Monarchia. Da un punto di vista tematico, il progetto prevede di coprire l’insieme del conflitto, nelle sue scansioni cronologiche e nelle sue diverse dimensioni (politico-militari, sociali, culturali). Da un punto di vista disciplinare, l’approccio sarà
prima di tutto storico, ma aperto ai contributi di altri campi disciplinari che si rivelino pertinenti e funzionali allo studio dell’esperienza di guerra. L’area considerata è l’Europa centrale, danubiana e adriatica.

Una guerra di meraviglie?

Attraverso le immagini delle riviste illustrate e di divulgazione tecnoscientifica dell’epoca, l’esposizione “Una guerra di meraviglie?” racconta da una parte la realtà delle principali innovazioni tecniche che forgiarono il paesaggio fisico e mentale della prima guerra mondiale e dall’altra le invenzioni mai realizzate che articolisti e illustratori proponevano per risolvere il conflitto. Attraverso armi che mai videro il campo di battaglia e le fantasie di inventori amatoriali l’esposizione racconta un immaginario tecnologico che ebbe un reale effetto tanto sull’idea di “guerra” quanto sull’ idea di “scienza” e comunicazione scientifica